Prima pagina | Curiosità | Immagini | Cronologia | Delibere | Argomenti | Cronaca | Cognomi | Emigrati | Mestieri | Strade | Contrade | Prezzi | Cronistoria
Questa pagina fa parte del sito L'Ottocento dietro l'angolo di Paolo Chiaselotti


 
Il cognome fu scritto in tre forme diverse: Brandi nel certificato di matrimonio, Branda in tre atti di nascita, Brando in un altro, ma esso appartiene alla stessa famiglia. La prima registrazione un atto di matrimonio del 1875. Lo sposo, Nicola, è un maturo commerciante nato a Torraca (un paese in provincia di Salerno), il nome della sposa Maria Gaetana Pagano. Ebbero quattro figli, tre nati in piazza San Giovanni (attualmente piazza Selvaggi), il quarto in località Vescovado, in seguito indicata come via Negroni n.6.
The surname was written in three different manners: Brandi in a marriage record, Branda in three birth records, Brando in an other one, but it belongs to the same family. The first registration is a marriage record in 1875. The bridegroom, Nicola, is a mature trader born in Torraca (a little town in the district of Salerno), the name of the bride is Maria Gaetana Pagano. They had four children, three of them born at San Giovanni square (now piazza Selvaggi), the last one at Vescovado street, later indicated as Negroni street n°6.