Prima pagina | Curiosità | Immagini | Cronologia | Delibere | Argomenti | Cronaca | Cognomi | Emigrati | Mestieri | Strade | Contrade | Prezzi | Cronistoria
Questa pagina fa parte del sito "L'Ottocento dietro l'angolo"  (http://www.sanmarcoargentano.it/ottocento/index.htm) di Paolo Chiaselotti

DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO

1 dicembre 1877 - 1 aprile 1879

Pag DATA OGGETTO
1 01.12.1877 Nomina tesoriere 1878-1882 L.500 annue. Enrico Campolongo
5 29.12.1877 Ruolo contribuenti Tassa sui domestici. 42 contribuenti per un totale di L.147
7 29.12.1877 Terna per la nomina del Vice Conciliatore: Valentoni Luigi, Perrotta Vincenzo, Amodei Carlo
8 29.12.1877 Nomina tesoriere comunale in sostituzione di Enrico Campolongo, dimissionario. Revoca della "...delibera 19 novembre 1876 per la sola parte riguardante la separazione delle due casse. Nominato Emmanuele Conti di Raffaele.
11 18.01.1878 Domanda di Beniamino Tarantino per "costruire una pubblica fontana nel suolo detto di S. Antonio Abate"
Domanda dell'Arcidia[co]no Campagna per "occupare altro suolo pubblico in contrada S. Antonio Abate per ricostruirvi la Chiesetta ed Ospizio"
13 18.01.1878 Impegno somme per installazione servizio telegrafico "..lire 100 a chilometro per palificazione...lire trenta per ogni chilometro di filo quando la linea risultasse ad un filo e di L 60 ...di due fili.."Seguono due fogli bianchi
19 27.02.1878 Approvazione contratto 27.12.1877 tra la Giunta e Paolo Posteraro per fitto fondo Montagna.
21 27.02.1878 Causa Principe di Bisignano. Adempimenti e spettanze avvocati De Seta e Landolfi (da sostiuire eventualmente con D'Amore). Conciliazione affidata al Prefetto.
22 27.02.1878 Autorizzazione al Sindaco a comparire "pel due marzo p.v. alle ore 12 anti[meridia].ne....dinanzi al Prefetto per l'esperimento della Conciliazione coi Comuni Albanesi relativa ai pretesi diritti sul Fondo Cerreto" (Segue foglio bianco)
25 08.03.1878 Affidamento incarico composizione bonaria causa Principe di Bisignano all'avv. Luigi Landolfi di Napoli
27 08.03.1878 Revoca delibera 19 ottobre 1877 relativa alla strada Vallone Cimino - Stazione Ferroviaria
29 11.03.1878 Approvazione Ruolo stradale con variazioni apportate dal Conciliatore. (Segue un foglio bianco)
33 19.03.1878 Servizio manutenzione strade obbligatorie. Assunzione diretta da parte dell'amministrazione comunale. Condizioni: "......il Municipio non avendo finora consegna alcuna della strada già costruita dalla Crocevia di Mongrassano al Piano della Matina, né potendo venirgli questa consegnata se prima la provincia ed il Governo non faranno costruire il Ponte sul Fullone al Varco dei Bufali...... che dall'altra strada in costruzione dal Piano della Mattina alla Nazionale nessun tronco ne è stato finora collaudato..."
39 22.03.1878 (Informazione del Sindaco al consiglio sull'autorizzazione di urgenza conferitagli dalla Giunta per resistenza in giudizio promosso da Angelo Selvaggi per riduzione del canone.)
Domanda di Candela Vincenzo per chiusura arco sottostante la sua casa per L.5 annue. (evidenziazione a margine con matita blu di epoca posteriore). Osservazione del consigliere Conti sulla importanza viaria del passaggio. Domanda accolta a maggioranza di voti segreti (9 contro 1) "..autorizzandolo alla chiusura dell'Arco sottostante alla di lui casa d'abitazione..."
L'arco, a sinistra del portale Candela, univa quella che un tempo era via Negroni, oggi via Roma, con via dello Storno, oggi via Iulia. Oggi è uno stretto e lungo locale. Il consigliere Conti, contrario alla chiusura, aveva chiesto l'autorizzazione a chiudere un varco che univa le suddette vie alcuni anni prima.
42 22.03.1878 Lavori di riparazione al Carcere. Spettano "al Principe proprietario del fabbricato addetto a Carcere, che vi è tenuto per Legge. In linea secondaria poi iniziare le pratiche perché il Principe si degni cedere il detto locale al Comune ad enfiteusi perpetua....[oppure] ...siano a carico anche dei Comuni del Mandamento...."
45 19.04.1878 Approvazione elenco suppletivo [strade] ai fini della costruzione della strada Cimino - Stazione di Rogiano Gravina. Imputazione in bilancio della somma di L.6000. (il foglio che termina con tale delibera inizia con la pagina della delibera seguente è staccato dalla rilegatura del registro)
47 19.04.1878 Servizio manutenzione strade (a seguito delibera 33/19.3.1878 Approvazione obblighi del Comune: "..che la Giunta pubblichi un avviso di concorso per la nomina dei cantonieri....stipendio di lire Trenta mensili ....mantenere otto chilometri di strada in media......nomina dell'Ispettore .... stipendio L.100 annue....". È nominato ispettore Sarpi Francesco "..Ingegniere con Diploma.."
49 19.04.1878 Istanza del tesoriere Conti Emmanuele "di cui si dà lettura [il testo non è riportato].....ammettersi la detta domanda ...il Tesoriere deve anticipare il dodicesimo delle rendite patrimoniali in lire novecento, percependo l'uno per cento al mese e detta somma dovrà trovarsi sempre disponibili sia che occorrano sia che non abbisognano."
51 27.05.1878 Domanda dell'arcidiacono Vincenzo Campagna per costruire la Fontana detta di S. Antonio Abate. Analoga richiesta, al fine di utilizzare le acque di scolo, era stata fatta da Beniamino Tarantino (si veda del. 11/18.1.1878). Voto a scrutinio segreto: Concessa a Campagna (10 voti); a favore di Tarantino un solo voto. "Campagna ha ottenuto la preferenza in vista dell'Opera di pubblica beneficenza che intende stabilire in quella Chiesa con un Ospizio....[a condizione di ]usarsene i Componenti dell'Ospizio come ne useranno tutti gli altri cittadini" (seguono due fogli bianchi)
59 30.03.1878 La data è esatta. (probabilmente i fogli sono stati inseriti successivamente o è stato erroneamente rilegato il registro).
Nomina Incaricato all'Ufficio Telegrafico. Le domande presentate alla Direzione sono di: Talarico Francesco di Raffaele, Francesco Filosa fu Giuseppe, Beniamino Sarpi di Luigi, Enrico Artusi di Luigi e Francesco De pasquale fu Emiddio (questi ultimi due non presentarono domanda gerarchica attraverso il comune). Esitodella votazione a scrutinio segreto: Sarpi Beniamino di Luigi voti 12, Francesco Filosa e De Pasquale Francesco un voto. (Il servente incaricato del recapito degli avvisi ai consiglieri è Giuseppe Pastore.) Segue foglio bianco
67 15.06.1878 Storno di fondi di L.401 da varie voci del bilancio (interessi per esprori, riparazioni strade interne) per riparazioni Caserma Reali Carabinieri "...quarto del Tenente e...stanze del Maresciallo. ... le spese di perizia vanno a carico dell'assuntore dei lavori". Il Consigliere Cristofaro suggerisce di fare i lavori più urgenti subito (cucina). Lavori a trattativa privata. Presiede il sindaco Sacchini Luigi (le precedenti dall'assessore anziano Perrotta)
71 15.06.1878 Richieste di Selvaggi Angelo in ordine alla citazione in giudizio nei confronti del Comune: "1a Per canone delle quattro quote e mezzo mancanti per estensione annue lire ottantaquattro 2a Diminuizione di canone in ragione del 5 fondiario lire undici e c[entesi]mi novanta pari a ducati due e grana ottanta 3a diminuizione del Canone per fondiaria sulla terra mancante..... 4a per canone pagato in più per dieci anni ...... 5a Per arretrato di fondiaria ... " Incarico al consigliere Sarpi Francesco per trattare definitivamente la conciliazione sulla base di quanto esposto al consiglio.
73 21.06.1878 "..pria di deliberare [l'assessore ff invita il consiglio a] .....prendere atto della delibera della Giunta presa di urgenza, colla quale si accorda un mese di congedo al Segretario Sig. Raffaele Cristofaro per usufruire dei bagni, restando l'ufficio retto dall'impiegato Credidio....usufruendo lo stipendio esso Cristofaro trattandosi di salute." (si veda del. 95)
Bonario componimento causa Selvaggi Angelo (si veda precedente delibera). Condizioni: disgravio lire 70 ecc.
Seduta stante Angelo Selvaggi accetta le condizioni tutte esprese in delibera e sottoscrive la stessa (la firma riportata è Angelo Annibale Selvaggi) assieme al cons. anziano, al presidente e al segretario. Seguono le firme di tutti i consiglieri sia a margine delle pagine che a fine delibera.
79 21.06.1878 La delibera inizia "Verbale del Consiglio Comunale. In nome di Sua Maestà Umberto Primo per Grazia di Dio e per Volontà della Nazione Re d'Italia."
Per il resto si tratta della stessa, uguale, delibera precedente, scritta con migliore grafia e sottoscritta come la precedente.
83 13.07.1878 Nomina Congrega di Carità "..per dimissioni ......Cristofaro Ignazio Presidente ... Catalani Leone, Misuraca Gaetano, Sarpi Francesco e Picarelli Gaetano..." Riconfermati gli stessi.
85 13.07.1878 Progetto costruzione strada "...comunale obbligatoria con la Stazione all'imbocco Nord del Traforo di Colle Munco in Maiolungo.." e prestito "...con la Cassa Provinciale di Risparmio di Cosenza..." di L.6000.
87 22.07.1878 Manca numero legale (un solo presente Cantisani Gaetano oltre al sindaco Luigi Sacchini)
88 24.07.1878 Offerta di Giacomo Campolongo per sede del Comune del "piano inferiore della sua casa sita in Corso Negroni e propriamente quella ora abitata dal Sig. Giuseppe La Regina, composta di sei membri [stanze] e per l'annuo pigione di L.200." Accolta e ridotto il canone di affitto a lire 170 . Segue foglio allegato e formante unico corpo col registro; la domanda - offerta di Giacomo Campolongo scritta su una pagina. In essa è detto " [casa] sita in contrada Vescovato".(Seguono le tre pagine bianche)
95 29.07.1878 Concessione congedo al segretario Raffaele Cristofaro e nomina sostituto. "...a causa di salute approfitti dei bagni marini ... congedo di giorni venti..... restando affidato il Servizio della Segreteria all'impiegato Credidio Luigi..." Sulla decisione del Consiglio il Sindaco "non trovasi d'accordo ..... non crede che l'impiegato .... comunque giovine di belle speranze sia suscettibile a disbrigare esattamente tutte le pratiche...."
99 20.08.1878 Contratto di cessione al Comune dell'ex Convento dei Riformati. Utilizzo di altri locali. Rinviata per ulteriori accertamenti. Segretario Cristofaro
100 20.08.1878 Spostamento data decorrenza mutuo per costruzione strada Cimino-Stazione
101 20.08.1878 Approvazione perizia dell'ingegnere De Bartolo per riparazioni carcere
101 20.08.1878 Adesione alla proposta del Municipio di Cosenza "...di preferire la linea interna nella costruzione dell'Eboli-Reggio a quella litoranea..."
102 20.08.1878 Nomina maestri. Con riferimento al provvedimento del 27 marzo di licenziamento dei maestri Campolongo e Pati "...mentre Chimenti Francesco, Sicoli Cesare e Roberti Giovannina debbono continuare il loro esercizio per un sessennio ... il Consiglio ...delibera nominarsi a Maestra Elementare Marzi Teresina con lo stipendio di Lire Mille e Roberti Giovannina ... per un solo anno. ..... Francesco Chimenti .. Maestro di 2a elementare ....... licenziarsi definitivamente ...Cesare Sicoli e pria di nominar[li fare accertamenti su]... Gennaro Barone di Bisignano e Salvatore Arnone di Cosenza. "
104 20.08.1878 "essendo prescritta l'ordinanza del 1814 che riflette i fondi Martirano (Perucci ?), Martirano Pietragrande, Colombra e fiego Turboli, in cui è maggiormente interessato questo Comune occorre richiedere al Commissariato Regio che aprisse la nuova procedura di divisione dei fondi in parola.."
107 27.08.1878 Ricorso esattore Blasi Fera Francesco avverso elezione di Nicola Campagna nominato consigliere in surroga di Carlo Selvaggi, dimissionario. Respinto.
110 27.08.1878 Delega alla Giunta per "trattative coll'Amministrazione del Fondo pel Culto [per] avvenire ad un bonario accomodo.." sulla cessione dell'ex Convento dei Riformati.
111 03.09.1878 "Sessione Autunnale 1878" Elezione membri della giunta. "...gli assessori che scadono sono .. Perrotta Vincenzo, per anzianità, ... Giacomo Campolongo [idem] ... supplenti .....Catalano [che] ha compiuto il biennale esercizio e il fu Luigi Conti, resosi defunto ... " Eletti: effettivi Perrotta Vincenzo, voti 13, Campolongo Francesco, voti 7; supplenti Catalano Leone, voti 10, Ruffo Francesco, voti 8.
114 06.09.1878 Domanda-offerta Perrotta Vincenzo per ampliamenti da eseguire nella casa adibita a sede del comune "in contrada strada del Ponte .... purché [il Comune] gli conceda un tratto di pubblico suolo in aderenza del Fabbricato della lunghezza di metri sei e di larghezza di altri metri sei ..... corrisponderebbe al Comune lire Tre all'anno .... disposto a prorogare la presente locazione per ... altri triennio o di più". Lettera integralmente trascritta. Il Consiglio delibera " concedersi al Sig. Perrotta Vincenzo il suolo pubblico in contrada Puzzillo S.Pietruzzo accanto all'attuale casa addetta ad ufficio Comunale ."
116 06.08.1878 Domanda Raffaele La Regina per riconoscimento del diritto " di avere lo scolo delle acque della fontana S.Antonio Abate perché a lui appartenente per uso dell'orto di Janni." Il Consiglio "deduce che lo scolo delle suddette acque a lui gli appartengono per diritto acquisito ab antico ....Il Consigliere Sig. Cristofaro ricorda ... una domanda del Sig. Beniamino Tarantino .... [e chiede] si tenga di questa precedente ....propone ....Rinviarsi le parti innanzi a chi di ragione per statuire sulle diverse spettanze..." Proposta del Conti approvata con voti segreti otto contro uno. (tra le pagine 116 e 117 è inserita a mo' di segnalibro pagina velina di foglio pubblicitario sull'acqua Fonte Italia, piegato e incollato come contenitore postale con indirizzo al Sig. dott. Angelo Canonico)
119 07.09.1878 "..riunito in seduta ordinaria autunnale ... storno del Fondo di lire Mille .. destinato agli accomodi per i locali ... della Pubblica Istruzione ai quali si è provveduto con l'affitto conchiuso col Sig. Campolongo ... per adirsi ad opere pubbliche, cioè alla costruzione della Piazza dell'annona ... la quale oltre al muro di sostegno dovrà avere una ringhiera di ferro .. incarica il Sindaco a presentare d'urgenza il relativo progetto ..."
121 07.09.1878 Reclamo di Virgilio Talarico perché venga spostata la fogna esistente nel giardino dei signori Selvaggi, "pregiudizievole alla pubblica igiene" Rinviata
122 07.09.1878 Domanda di Luigi Mele per essere nominato veterinario municipale. Respinta per motivi finanziari
123 10.09.1878 Riesame reclamo Virgilio Talarico per fogna in giardino Selvaggi. Il consiglio delibera "stabilire altre due fogne in luogo prossimo a quella già stabilita, che rimarrà altresì ferma, servendo le altre due quali succursali per diminuire il cumulo maggiore .... e delibera inoltre che altra fogna resta stabilita al Ponte dell'Acqua nuova."
125 10.09.1878 Domanda di Filippo Candela per cessione di un "pezzetto di suolo pubblico... aderente alla di lui casa al N.3 civico .. il quale.. alla parte inferiore verso la strada è .. di metri nove e dalla parte superiore verso la casa Talarico è di metri sei e messo e che [tra] questo pezzetto ... e quello concesso al sig. Perrotta Vincenzo con precedente deliberazione deve rimanervi lo spazio di mezzo metro per lo scolo delle acque mediante cunetta ...." Concesso con canone annuo di Lire 2.
127 12.09.1878 Storno di fondi (per lo più dai fondi per il cimitero) per costruzione urgente di un ponte "sulla strada che conduce alla Montagna nel punto detto Acqua nuova.." L.496.70, perizia di Sarpi.
129 12.09.1878 Il consiglio deve ottemperare alla circolare del 24.7.1878 n.1272 D.4a sul Monte Frumentario. ".. ritenuto la inesistenza del Monte Frumentario in questo Comune delibera non trovare a prendere provvedimento alcuno."
130 13.09.1878 Domanda di Carlo Selvaggi per ottenere "la privativa del Macello" offrendo L.25,50. Indicate sulla domanda le condizioni. Respinta con votazione a scrutinio segreto (6 voti contrari, 5 a favore)
133 13.09.1878 Nomina revisori del Conto 1878. Sarpi Francesco e Picarelli Luigi
134 13.09.1878 Nomina maestro grado inferiore in sostituzione di Sicoli, licenziato (richiamata delibera pag.102 del 20.8.1878). Il maestro Francesco Chimenti "acconsente di passare dal grado superiore all'insegnamento di 2a elementare... che la Marzi [Teresina] sinora non ha dato accettazione e che perciò il Consiglio si regoli per non perdere il diritto di nomina. Presenta [il sindaco].. tre domande dei Sig.i Bruno Bova, Ruggiero Bellisario Staffa e Gennaro Barone ... maestri di 1a Elementare. " Il consiglio nominerà a voto segreto Cesare Sicoli (8 voti, 1 voto Barone, 1 Staffa, 1 nullo), accordando quanto in premessa a Chimenti.
137 19.09.1878 Anticipazione spese all'avvocato Lucio Cappelli di Castrovillari per conciliazione e trascrizione causa principe di Bisignano e invio dati da lui richiesti (non riportati in delibera). L.40
138 19.09.1878 Nomina Commissione Visitatrice delle carceri che " a mente dell'art.7 Regolamento 27 Gennaio 1861, n.4681 dev'essere composta dal Sindaco che n'è il Presidente, del Parroco, e di quattro cittadini, ... (più innanzi anche) dal Pretore .. membri per Legge ..." Nominati Carlo Amodei, Filippo Candela, Alfonso Manfredi, Bernardo la Regina.
139 19.09.1878 Sostituzione membri Commissione Sanità " a norma dell'art.20 Regolamento 8 giugno 1865 ... [decaduti] per anzianità .. Sarpi Luigi e Perrotta Vincenzo." Nominati Sarpi Luigi, medico condotto e Vincenzo Perrotta
140 19.09.1878 Domanda di Gaetano Perri per restituzione di fondiaria sul Demanio Manca della Castagna, lire 700 circa. Il consiglio respinge la domanda "perché sfornita dei documenti giustificativi ... [e autorizza] il Sindaco a sostenere il giudizio di Opposizioni prodotto da Perri.."
142 19.09.1878 Domanda di Longobucco Salvatore per resituzione fondiaria sul fondo Fraccicco. Accolta
142 19.08.1878 Domanda di Enrico Artusi per essere "nominato Titolare del Magazzino Succursale di generi di privativa, che sarà installato in questo Comune (si veda delibera 94/2 del 1868). Rinviata
143 23.09.1878 Nomina maestra elementare di grado inferiore in sostituzione di Mazzi (o Marzi?)Teresina "..il Consigliere Cav. Conti fa voti che la nomina ricada su di Ersilia Quagliozzi ....Il Consiglio [la nomina] con l'annuo stipendio di Lire Seicento"
145 23.09.1878 Riorganizzazione della scuola elementare a seguito dl passaggio di Francesco Chimenti dal superiore alla 2a elementare. Rinviata
146 27.09.1878 Approvazione della "perizia e [del]la Pianta ografica per la costruzione dell'Annona il di cui ammontare delle spese è di Lire Millecentoquarantanove c[entesi]mi.." (Piazza dell'annona)
147 27.09.1878 "domanda del Sig. Bernardo La Regina colla quale chiede che siano levati dal Paese i maiali e le galline...ed il Consiglio con voti otto sopra due [contrari] .... che per l'Igiene provvede il Sindaco .... non .. provvedersi "
148 28.09.1878 Pagamento al Commissario Costanzo Giuseppe di L.25,50 da parte del tesoriere comunale per non "aver versato il debito alla Provincia"
150 28.09.1878 Riorganizzazione scuole elementari a seguito delle nuove nomine (si veda 143 e precedenti). Nomina Chimenti che accetta firmando in calce alla delibera
152 30.09.1878 Domanda di Carlo Selvaggi per " la privativa del macello serrato..". Conti si astiene ritenendo non competente il Comune a concedere tale privativa. Presenti al voto (segreto) 7, tre astenuti, domanda accolta (voti 4).
154 30.09.1878 Richiesta del Prefetto per un contributo per la costruzione di un "Ricovero di Mendicità in Cosenza". Respinta con cinque voti contro due perché".. qui è in costruzione un ricovero di Mendicità ad istanza privata... " A margine visto d'ispezione sul bollo a firma dell'Ispettore Basso
155 01.10.1878 Domanda di Perri Gaetano per revisione dei conti 1867,1868,1869. Non di competenza del consiglio. Respinta
156 01.10.1878 Nomina commissione per formazione Elenco stradale (art.9 Regolamento 16.3.1874). Perrotta Vincenzo e Saverio Manfredi, oltre un membro spettante alla giunta.
157 01.10.1878 Riproposizione domanda di Enrico Artusi per essere "nominato Titolare del Magazzino Succursale di generi di privativa, che sarà installato in questo Comune (si veda delibera 142 e delibera 94/2 del 1868). Respinta
158 02.10.1878 Rinviata per mancanza di numero legale
159 19.10.1878 Costruzione della Piazza dell'annona (predecente delibera del 27.9.1878 annullata dal Prefetto). Ridefiniti storni e perizia
161 19.10.1878 Controdeduzioni al reclamo di Blasi fera avverso l'elezione di Nicola Campagna. Vi è discussione sulla validità di un atto non firmato. Viene accolta la proposta di Conti e non si procede a fornire alcuna controdeduzione alla Deputazione Provinciale che ne aveva fatto richiesta.
163 06.11.1878 Esame conto 1877 dell'ex tesoriere Amodei e relazione dei revisori. "ad unanimità ha deliberato il presente conto dalle risultanze del medesimo approvando l'operato della Giunta Municipale la quale resta perciò acclarata per suo conto Morale ..."
165 24.01.1879 Approvazione schema di Regolamento di Polizia Mortuaria "giusta Circolare prefettizia 1 luglio 1877 n.9250", proposto dal Ministero. Aggiunto dal consiglio un articolo. "Art.18 E' proibito accompagnare i cadaveri con pianti clamorosi e grida di dolore, ...". Integrata con del. 193 dell'1.4.1879
166 24.01.1879 Sostituzione membri della "Giusta Statistica ... Misuraca Giuseppe e Amatuzzi Angelo Maria ...compiuto ..esercizio ". Rinominati
168 24.01.1879 Nomina Commissione di Sanità. Perrotta Vincenzo e Sarpi Luigi.
169 24.01.1879 Sollecito al Prefetto per nome stazione S.Marco. Invito al sindaco a spedire telegramma (riportato integralmente in delibera)
169 24.01.1879 Rinvio degli argomenti "pendenza col demanio pel Convento dei Riformati" e "domanda Guzzolini"
171 10.02.1879 "... perché sia cambiato il nome della stazione erroneamente detta di Roggiano Gravina in S. Marco Argentano. Elenco dei motivi a favore e proposte tra cui, finale " ...farà costruire altra sala di aspetto per 1a e 2a classe, di cui difetta, a spese di questo Municipio .... "
175 12.02.1879 Protesta di Talarico Virgilio, Santa Ferraro, Alessandro La Valle, Teresa Talarico Jacovini con atto notificato dall'usciere della Pretura sig. Roberti (testo non allegato, nel prosieguo si intuisce trattarsi di danni conseguenti a deviazioni di corsi d'acqua). Nominata una Commissione presieduta dal Sindaco Sacchini: "1 Conti cav. Raffaele, 2 Campolongo Ba[rone]. Francesco, 3 Cristofaro avv. Eduardo, 4 Catalano Leone"
Prima della discussione il sindaco Luigi Sacchini al fine di una pronuncia del Consiglio".... dà comunicazione di altra protesta a lui diretta diretta dal Sig. Gaetano Misuraca (consigliere) per la cessione della strada fatta ai sig. La Regina Vincenzo e Guzzolino Angelo in compenso di quella occupata per la strada Obbligatoria dal Piano della Mattina a Valle ..... [con] espressioni che offendono nella dignità personale..." E' riportato il testo della lettera: "... arbitrariamente cedeva la strada ....al sig, La Regina perché di lui cognato non solo, ma altresì per compartire a se stesso ciò che agli altri largiva dapoiché egli si faceva cessionario di altre aree abbandonate senza legale autorizzazione ...... Il consigliere Misuraca fa osservare che non ha inteso ...urtare la dignità ... o intaccare la di lui onestà ...ma ha fatto la protesta nel solo scopo di tutelare i propri interessi e di aversi aperta la strada." Chiarito il disguido il consiglio passa "all'ordine del giorno puro e semplice."
178 12.02.1879 Esame proposta del Prefetto per sussidio al Comizio Agrario raccomandato dal Ministero. Il consigliere Conti sostiene la proposta che questa volta viene respinta "stante le esauste finanze del Comune"
179 12.02.1879 Approvazione Ruolo per la Tassa sui Domestici. Cancellata Teresa Mandara, deceduta, e aggiunti: Talarico Raffaele, Chimenti Francesco, Attanasio Saverio, Quagliazzi Luigi, Fiorenza Vincenzo, Spinelli Giuseppe, Nico Francesco, De Pietro Luigi, Picarelli Gaetano, Artusi Luigi, Sacchini Francesca e Vincenzo, Veltri Giuseppe, Campolongo Giacomo, De Pasquale Francesco, Rinaldi Pietro, Credidio Francesco, Pisani Arcangelo fu Francesco, Molino Giuseppe. Ruolo complessivo di " Lire Duecentouna e c[entesi]mi Sessanta per numero Cinquantanove contribuenti."
183 ??.??.1879 E' scritto solo l'anno. Approvazione Ruolo Stradale per le prestazioni 1879 "..che dall'art.65 intesta a Conti Raffaele siano dedotte lire Cinque per le giornate del domestico Vivona Pasquale che non è più al di lui servizio ed il relativo articolo deve rimanere intesta a Vivona Pasquale pel quale sia ggiunge l'art.435...". Approvato.
185 01.04.1979 Causa Principe di Bisignano. Richiesta dell'avv. Landolfi sul prosieguo della difesa, essendo risultati vani i tentativi di conciliazione. Il consiglio delega il Sindaco per gli adempimenti relativi "... a discutere il Ricorso e difendere per come si conviene gli interessi del Municipio.."
187 01.04.1879 Citazione (usciere Leporace) in giudizio per il 7 aprile del Municipio da parte del barone Angelo Guzzolino che chiede "Lire 3337,45 per fondiaria sul fondo Corso. Nomina avvocato Giuseppe Arabia, anticipo Lire 50.
188 01.04.1879 Richiesta dell'Intendenza di Finanza per la risoluzione del contratto di cessione dell'ex Convento dei Riformati.
".. il Consiglio non ha fatto proposta, nè espresse mai l'idea di avere ad enfiteusi il locale .... ma invece [trattò] in linea bonaria la vertenza con ... l'amministrazione del Fondo pel Culto, giusta deliberazione presa addì ventisette agosto 1878 ... il Municipio negli anni 1868-1869 istituiva un Convitto-Ginnasio anticipando la rendita di più anni in circa Lire Tremila e quindi adempì all'obbligo assunto e che poscia per insufficienza di rendite e per la deplorevole condizione del locale fu forza chiudere il Convitto .... .. obbligo ... d'impiegare le rendite agli usi stabiliti e non il locale e per conseguente se una parte di esso fu ceduto in locazione fu per averne qualche rendita onde riparare il locale .... Considerando che la cessione di una parte del Convento .... raggiunge altro scopo parimenti di utilità pubblica, quale fu il provvedere alla Pubblica Sicurezza cotanto turbata in questi luoghi .... Considerando ....il quarto superiore rimasto a disposizione del Municipio per adattarsi per la Pubblica Istruzione ... non appena ... reso atto all'uso .. quindi non può domandarsi la rescissione del contratto ... tra i Municipi di tutta Italia sarebbe unico quello di S. Marco Argentano. " Respinta
192 01.04.1879 Richiesta di revisione in via bonaria della suddivisione del fondo Cerreto inoltrata dalla "Commissione di Sorveglianza pei beni dell'Asse Ecclesiastico". Il consiglio: "..la divisione .. fu eseguita legalmente con l'assistenza del Rappresentante del Demanio.. niuna opposizione fu prodotta ... la supposizione di lesione non esiste affatto ed è pura immaginazione .... la divisione fu debitamente omologata al Marzo 1877 e che quindi essendo trascorsi due anni ogni azione è prescritta a mente delle Leggi sulla Demanialità...."
193 01.04.1879 Integrazione Regolamento di Polizia Mortuaria ".... all'art.5 sia aggiunto il seguente inizio: ed a spese del medesimo nelle forme ordinarie e semplici quando non vi provvedono le famiglie volontariamente con mezzi propri." (si veda del.165 24.1.1878) . A margine Visto dell'Ispettore. Ultima delibera del registro. Seguono due fogli bianchi. Nessuna annotazione successiva.

a cura di Paolo Chiaselotti