Prima pagina | Curiosità | Immagini | Cronologia | Delibere | Argomenti | Cronaca | Cognomi | Emigrati | Mestieri | Strade | Contrade | Prezzi | Cronistoria
Questa pagina fa parte del sito "L'Ottocento dietro l'angolo"  (http://www.sanmarcoargentano.it/ottocento/index.htm) di Paolo Chiaselotti

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE f.41 del 6.12.1875

"Stazione ferroviaria"

L'anno mille ottocento settantacinque il giorno sei Dicembre in S.Marco Argentano

Riunita la Giunta Comunale sotto la Presidenza del Sig. Sacchini Luigi intervennero i Signori

1 La Regina Vincenzo

2 Perrotta Vincenzo

3 Conti Luigi

E' assente il Signor Cristofaro.

Con l'assistenza ed opera di me infrascritto Segretario Municipale, il Sig. Presidente espone alla Giunta che quando si stabilirono le stazioni pel Tronco di Ferrovia che va da Corigliano Calabro mena a Cosenza, quella di Sammarco Argentano fu designata tra i due fiumi Turboli e Cocchiato a kilometri ventoquattro di distanza dall'abitato. Varie rimostranze si fecero all'autorità superiori facendo loro marcare che un'enorme lontananza non permetteva a questa (illegibile) ed a quella dei dieci Comuni vicini dei benefici della ferrovia; tanto più che questo Municipio sta costruendo la sua strada rotabile che va ad incontrare la Ferrovia alla Nazionale e allo sbocco di essa avrebbe dovuto costruirsi la stazione in parola. Stante ora i gravi ostacoli incontrati nel traforo di Maiolungo, il Governo ha disposto ovviarli con una variante che probabilmente toccherà i punti Spizzirro e Cimino del nostro territorio; stando così le cose sarebbe ora il caso di ripetere le istanze perché si correggesse un errore così esiziale a trentamila abitanti che compongono i Comuni che vi sono interessati. Passando ora la ferrovia, mercé la variante per Spizzirro o Cimino, a sette kilometri circa cioè a vista dell'abitato sarebbe illogico fare restare la stazione di S.Marco Argentano tra Turboli e Cocchiato a 24 Kilometri di distanza, stazione inutile che rovinerebbe l'avvenire di una così bella parte della nostra Provincia, né questo spostamento che si domanda verrebbe minimamente a pregiudicare le distanze dalle altre stazioni, si avrebbe invece un miglioramento sensibilissimo, poiché cambierebbero un luogo pestilenziale per miasma palustre quale è quello tra Turboli e Cocchiato in uno salubre, quale è Spizzirri o Cimino.

La Giunta

Udita la proposta, e facendo eco all'esposto del Sig. Presidente e fiduciando che le autorità accoglieranno i voti della medesima, poggiati sul giusto e l'onesto, Delibera spedirsi il presente verbale a S.E. il Ministro dei Lavori Pubblici, pregandolo che voglia disporre il trasferimento della Stazione di Sammarco Argentano, dal luogo su accennato, allo sbocco della strada rotabile di Sammarco verso il kilometro 32 del 1 tronco, e nel caso che venghi eseguita la variante, in quel di Spizzirro o Cimino, tanto più che non è ancora costruita quella tra il Cocchiato e il Turboli, mentre oltre l'economia, perché i materiali occorrenti sono naturalmente sul luogo, avvierebbe queste misere popolazioni all'industria e al Commercio, dando un impulso energico all'agricoltura, che in quest'India dell'Italia è condannato ad un'inerzia che è la negazione della fertilità.

Sotto il presente verbale oggi sopradetto giorno, mese ed anno, si è sottoscritto

Il Segretario, Il Presidente, La giunta

NOTA Da alcune testimonianze di agricoltori nella zona di Maiolungo, fino ad alcuni decenni addietro, da una crepa nel terreno era visibile una parte di locomotiva sepolta sotto una frana. A questo si riferiscono i gravi ostacoli incontrati del traforo di Maiolungo?

ELENCO DELIBERAZIONI

REGISTRO DELIBERE DI CONSIGLIO1975-77

REGISTRO DELIBERE DI GIUNTA1968-78

a cura di Paolo Chiaselotti