Prima pagina | Curiosità | Immagini | Cronologia | Delibere | Argomenti | Cronaca | Cognomi | Emigrati | Mestieri | Strade | Contrade | Prezzi | Cronistoria
Questa pagina fa parte del sito L'Ottocento dietro l'angolo di Paolo Chiaselotti


 
Il cognome Argento compare per la prima volta nel 1850.
Abbiamo ricostruito due ceppi maggiori con cognome Argento, forse imparentati per la presenza di alcuni nomi comuni ad entrambi. Il capostipite del primo ceppo, Antonio Argento di Giuseppe, era un negoziante e abitava in strada della Torre, corrispondente alla attuale via Vittorio Emanuele III. Non sappiamo se provenisse da Rota Greca vista la sua parentela con la famiglia Donato che era originaria di quel comune. Recentemente dal signor F.J.Donato abbiamo saputo che Salvatore e la moglie Anna Maria Donato emigrarono in Brasile.
Il capostipite del secondo ceppo, nato con cognome Blasi o De Biase, fu riconosciuto con cognome Argento dopo il matrimonio con Carmela Russo e precisamente con la nascita del loro settimo figlio. I primi sei figli, compresa la primogenita nata a Paola, furono registrati infatti con cognome Blasi e De Biase o Di Biase.
Anche il ceppo minore qui rappresentato doveva avere qualche rapporto di parentela con il primo, considerando che anche in esso sono presenti i nomi Nicoletta, Giuseppe e Luigi.
A giugno del 2017 abbiamo conosciuto Rosana Aparecida e il fratello Rubens Argento, nipoti di Luigi (1 ceppo, 1872) che vivono in Brasile dove il nonno era emigrato. Solo in seguito ci siamo ricordati che dieci anni prima era venuta in visita una loro parente: Maria Do Carmo Argento Franco, nipote di Giuseppe (1856).
Abbiamo trovato singoli individui con tale cognome provenienti dai comuni di Fuscaldo e Sant'Agata d'Esaro.